Sogefi GroupSogefi Group

Storia


Sogefi’s history as a worldwide leader in the design and manufacture of engine air and cooling and vehicle suspension components is tied to its commitment to innovation and research for excellence. Sono tratti distintivi presenti sin dalle iniziali acquisizioni e joint venture, realizzate alcuni mesi dopo la costituzione della società.

Sin dall'inizio queste azioni scaturivano dalla volontà di espandere il Gruppo attraverso acquisizioni strategiche, a livello mondiale, nel settore della componentistica automobilistica. Sogefi avviò ben presto degli stabilimenti in diversi Paesi, alcuni dei quali sono oggi tra le principali economie mondiali, come il Brasile e la Cina, in cui Sogefi è presente, rispettivamente, dal 1991 e dal 1995.

Sogefi si è sempre posta come obiettivo prioritario di apportare valore con le sue operazioni a tutti i suoi stakeholders, e riteniamo che la società abbia conseguito tale obiettivo con grande successo.

 

2021

Dopo aver assunto la Direzione delle Business Units Air & Cooling e Filtration, e aver conseguito un rilevante miglioramento delle performance su entrambe, Frédéric Sipahi é eletto Direttore Generale di Sogefi.

La Business Unit Air & Cooling firma numerosi contratti nel settore della gestione termica delle batterie e dei componenti elettronici per veicoli elettrici e ad idrogeno.

La Business Unit Filtration sviluppa un filtro HEPA con l’obiettivo di assicurare la purificazione dell’aria nell’abitacolo dei veicoli.

2020

Sogefi Air & Cooling e Sogefi Filtration accelerano la loro transizione verso prodotti per E-Mobility grazie all’attribuzione di numerosi nuovi programmi per clienti prestigiosi.

Sogefi Air & Cooling si aggiudica il premio di fornitore dell’anno da GM per la terza volta.

La Business Unit Suspensions lancia un nuovo stabilimento a Oradea, in Romania.

2019



Frederic Sipahi guida la vendita dello stabilimento di Fraize in Francia (specializzato in attività di stampaggio per soffiaggio) per concentrare la Business Unit Air & Cooling su prodotti con maggiore valore aggunto e diminuire la sua esposizione al carburante diesel.

Sogefi Air & Cooling brevetta molte applicazioni nel settore della gestione termica delle batterie per veicoli elettrici e pile a combustibile per veicoli a idrogeno.

Frederic Sipahi é eletto Rising Star da Automobile News nella categoria General Management.

2018

Sogefi Air & Cooling si aggiudica il premio di fornitore dell’anno da GM per la seconda volta.

Lo stabilimento cinese di Air & Cooling continua a sviluppare dei nuovi filtri a trasmissione per cambi automatici, aggiudicandosi numerosi nuovi ordini su questi prodotti.

Sogefi Air & Cooling firma un contratto importante con BMW, per garantire la produzione di ripartitori in alluminio per i motori diesel.

2017

Sogefi Air & Cooling sviluppa un nuovo stabilimento in Romania, triplicando la sua superficie e capacità di produzione.

Sogefi Air & Cooling si aggiudica il premio di fornitore dell’anno da GM per la seconda volta.

2016

Sogefi Air & Cooling firma il suo primo contratto per un veicolo 100% elettrico con un OEM Francese e inizia così la transizione dei suoi prodotti verso la gestione termica per veicoli elettrici.

2015

Monica Mondardini nominata Presidente di Sogefi.

Laurent Hebenstreit nominato Amministratore Delegato un anno di cambiamenti con una riorganizzazione del gruppo in tre business unit orientate al prodotto: Suspensions, Air & Cooling e Filtration con lo scopo di rendere la struttura organizzativa più snella, semplice ed efficiente, migliorando la competitività e facendo leva su qualità, costi e innovazione.

Sogefi pianifica di espandere la sua presenza nel nord America con un investmento di € 17 millioni per lo stabilimento di Monterrey (Messico) che ospitera’ le 3 Business Units.

Sogefi si aggiudica il trofeo dell’eccellenza Gipa (groupement inter professionnel de l’automobile) per la categoria “contributo all’ambiente” e un premio per le premium marketing performance da Groupauto Italia.

2014

Sogefi apre 2 nuovi stabilimenti, per la produzione di componenti delle sospensioni e dei sistemi motore, in Wujiang, nella zona di Shanghai in Cina.

Sogefi viene premiata da General Motors tra i migliori fornitori del 2013.

Sogefi equipaggera’ le molle ultraleggere sulla nuova Audi A6 Avant Ultra.

2013

Emanuele Bosio lascia la guida della società alla scadenza del mandato e Guglielmo Fiocchi  assume la carica di Amministratore Delegato di Sogefi. La Engine Systems Business Unit di Sogefi apre due  nuovi stabilimenti, uno per la produzione di sistemi per filtrazione a Pune (India), il secondo a Monterrey (Messico) per la produzione di componenti per i motori V8 Chrysler, GM e Ford.

2012

In luglio Sogefi consolida la sua presenza in India con l’apertura di un nuovo stabilimento di componenti per sospensioni a Pune e un nuovo impianto per la produzione

di sistemi per filtrazione nella zona di Bangalore. In settembre, il consiglio di amministrazione nomina Guglielmo Fiocchi Direttore Generale di Sogefi.

2011

Sogefi festeggia il 30 anno dalla fondazione e, grazie all’acquisizione del gruppo Mark IV Systèmes Moteurs, completa la propria offerta di prodotti per la gestione dei sistemi motore rinforzando la sua posizione in Nord America.

Il gruppo chiude l’esercizio con ricavi per 1.158,4 milioni di euro, raggiungendo il livello più alto della sua storia grazie all’acquisizione delle attività di Systèmes Moteurs e alla crescita organica dei business del gruppo.

2010


Sogefi amplia la presenza in India siglando un accordo di joint venture, per una quota del 51%, con il gruppo Imperial Auto, per l’apertura di uno stabilimento a Pune (vicino a Mumbai) di produzione di componenti per sospensioni per i produttori automobilistici locali.
La struttura gestionale del gruppo viene razionalizzata e creata una divisione Aftermarket separata per concentrarsi meglio su questi mercati.

Dopo un periodo di assestamento dovuto alla crisi economica mondiale che nel 2009 provocò un duro colpo all'industria automobilistica, il fatturato di Sogefi risale, rispetto all’esercizio precedente, raggiungendo i 924.7 milioni di euro con oltre 6.000 dipendenti.

2008

Sogefi acquisisce una partecipazione del 60% in una joint venture in India (a Bangalore) con il gruppo M.N. Ramarao Filters Private (MNR). Il suo scopo è quello di inserirsi sul mercato indiano dei filtri, in particolare per autoveicoli e per veicoli a due/tre ruote, oltre che per le applicazioni industriali.

Sogefi forma una joint venture con Sardou S.A. in Francia al fine di sviluppare componenti per sospensioni realizzati con materiali innovativi, alternativi all'acciaio, con lo scopo di ridurne notevolmente il peso.

2006

In Cina, dove la società è presente dal 1996 nel settore delle sospensioni, Sogefi costituisce una joint- venture per ampliare ulteriormente la sua attività nel settore della filtrazione. Acquisisce in Francia (ad

Argentan, nella Bassa Normandia) un nuovo stabilimento di componenti plastici per migliorare l’integrazione verticale di componenti e accrescere le competenze tecniche nel settore della filtrazione.

2005



Rodolfo De Benedetti diventa Presidente di Sogefi S.p.A., in sostituzione di Carlo De Benedetti, che viene nominato Presidente Onorario.

Il Gruppo si concentra sulla riorganizzazione industriale e societaria per ottimizzare la presenza e competitività su tutti i mercati, soprattutto nei Paesi con economie molto dinamiche.

L'azienda raggiunge un fatturato di 1.023,4 milioni di euro e il numero dei dipendenti sale ad oltre 6.100.

2004

Le azioni di Sogefi S.p.A., quotate alla Borsa Valori di Milano dal 1986, vengono trasferite al segmento STAR, riservato alle società con capitale medio-piccolo in grado di fornire trasparenza, comunicazione, liquidità e corporate governance d’eccellenza.

La sede centrale di Sogefi S.p.A. si trasferisce da Mantova a Milano.
Il primo stabilimento statunitense del Gruppo apre a Prichard (Virginia occidentale), e produce molle ammortizzatrici e barre stabilizzatrici per il mercato locale.

2002

A Mogi Mirim (vicino a San Paolo), in Brasile apre un nuovo stabilimento produttivo di componenti per sospensioni.

2001

Acquisizione della società francese Filtrauto S.A., operante nel settore filtri, con stabilimenti di produzione in Francia, Italia, Spagna, Regno Unito, Slovenia e Argentina. Come risultato, Sogefi diventa una società leader sia nel mercato Aftermarket, sia in quello OE, Equipaggiamento originale.

2000


Rilevamento di United Industries Plc., il gruppo britannico operante nel settore delle molle di precisione, con 3 stabilimenti nel Regno Unito, 2

in Francia e 2 in Olanda. I ricavi di Sogefi salgono a 674,2 milioni di euro con un numero di dipendenti superiore a 5.100.

1999

L’acquisizione della società francese Allevard Ressorts Automobile consolida la leadership di mercato di Sogefi in Europa quale produttore di componenti per sospensioni per l’industria automobilistica, ampliando la clientela che arriva a includere tutti i principali produttori.

In Spagna, Sogefi acquisisce PBR S.A., un noto produttore di filtri di ricambio per il settore automobilistico, rafforzando così la presenza sul mercato nella regione iberica.

1998

Inaugurazione a Fronville, in Francia, di un nuovo stabilimento dedicato alla produzione di molle e barre stabilizzatrici per sospensioni.

1997

In Brasile e in Argentina vengono acquisite le partecipazioni di controllo nelle società consociate che producono elementi filtranti.

1996

Sogefi diviene il leader del mercato europeo nel settore dei componenti per sospensioni per l’industria automobilistica, una posizione consolidata dall’ulteriore acquisizione delle società tedesche Luhn&Pulvermacher e Dittman&Neuhaus. Poiché entrambe le società tedesche producono componenti per sospensioni per

treni e veicoli industriali, esse vengono integrate con operazioni analoghe già attive all'interno del Gruppo.
Un nuovo impianto di produzione filtri viene aperto a Mateus Leme, nel Minas Gerais, in Brasile, mentre vengono aperti nuovi uffici a Buenos Aires, in Argentina.

1995


Ancora una volta in anticipo sulle tendenze future, Sogefi realizza in Cina una joint venture strategica nel settore delle sospensioni denominata Liaoyang KS Automotive Spring Ltd. insieme al gruppo tedesco Krupp Hoesch Automotive. Entrambe le società accettano di detenere ciascuna una quota del 30% mentre il rimanente 40%

va alla società cinese denominata First Automobile Works.
I ricavi di Sogefi salgono a 913,2 miliardi di lire (pari a 471,6 milioni di euro) con oltre 4.500 dipendenti.

1994

Sogefi amplia ulteriormente la gamma di prodotti offerti mediante l’acquisizione delle società francesi Montal S.A. e ES Metal S.A., specializzate nella produzione di molle di precisione per applicazioni speciali.
In Sud America, il Gruppo consolida la presenza con l’acquisizione del 60% di una società argentina produttrice di filtri.

1991

Dopo aver identificato il potenziale di crescita nel mercato sudamericano, il Gruppo approda in Brasile, dove acquisisce Europarts Industria de Autopecas Ltda, una ex divisione di Allied Signal

operante nel settore dei filtri. La società viene successivamente rinominata Sogefi Filtration do Brasil Ltda.

1990



I ricavi raggiungono i 570,3 miliardi di lire (pari a 294,5 miliardi di euro) e il numero dei dipendenti sale a oltre 4.400.

1988

Sogefi continua ad ampliare a livello internazionale i suoi interessi legati al settore della filtrazione con l’acquisto di Coopers Filters Ltd. nel Regno Unito e l’acquisizione di una partecipazione nell’egiziana Afico Filters S.A.E.

1987

La presenza della società nel settore dei componenti per sospensioni si consolida ulteriormente con l’acquisizione di due società italiane (Mollificio Bresciano e Sidergarda) e di una società francese (Ateliers Métallurgiques de Saint Urbain S.A.).

1986

Nell'ambito della strategia di espansione e diversificazione nel settore automobilistico, Sogefi acquista la società Rejna SpA, un produttore italiano di componenti per sospensioni per il settore dei trasporti.
Sogefi viene quotata per la prima volta presso la Borsa di Milano. Alla fine dell'esercizio, i ricavi sono 147,8 miliardi di lire (pari a 76,3 milioni di euro) con oltre 1.700 dipendenti.

1985

1984

Sogefi espande la sua attività su nuovi mercati in Europa attraverso una joint venture con il gruppo americano Allied Signal.

1982

Acquisizione di Fiaam S.p.A., una società italiana specializzata nella produzione di un’ampia gamma di filtri automobilistici.

1981

Accordo commerciale siglato con il gruppo statunitense Allied Signal per la licenza esclusiva d’utilizzo del marchio di filtri FRAM®, famosissimo a livello mondiale.

1980

Sogefi S.p.A. viene costituita a Mantova, nel nord dell’Italia, con l’obiettivo di diventare una forza trainante nel settore della componentistica industriale. CIR diventa il suo azionista di controllo.